Chi era la Donna di Gaetano?

Un appello sul Web

Chi era la Donna di Gaetano?

E’ uno dei personaggi che non dimenticherò mai. Uno dei miti del “giornalismo pionieristico” degli anni  ’50 e ’60 nell’isola d’Ischia. Un mito che intervistai nel 1987 nella sua casa di Barano quando ormai la carriera era un lontano ricordo e la vita era diventata molto triste per le sofferenze fisiche e morali. Mi regalò alcuni scatti in bianco e nero che andarono ad arricchire l’intervista che si può trovare nel mio libro ” Tempi d’Ischia” pubblicato nel 1988. Un altro amico, cultore della storia, dei costumi e delle bellezze di Ischia, purtroppo prematuramente scomparso due anni fa, Corrado d’ Ambra, volle dedicargli una mostra della sua opera e quando realizzai il Museo Civico di Casamicciola nel 1999 chiesi a Corrado tutto il materiale che esposi in una sala dell’Osservatorio Geofisico di Casamicciola che avrebbe dovuto essere il Centro Culturale Polivalente del Museo Civico di Storia Moderna e Contemporanea dell’isola d’Ischia. Gaetano di Scala morì nell’estate del 2003 e feci un lancio “ANSA” della sua morte. Il collega Antonio Fiore sul “Corriere del Mezzogiorno” di domenica 22 giugno 2003  gli dedicò questo bellissimo servizio che segue questa premessa. Fra le foto che Gaetano mi regalò c’era

anche quella di una bella ragazza ritratta su un barile sulla spiaggia dei Maroniti. Non ricordava il nome. Nel libro così l’ indicazione è semplicemente quella di una “bellezza al bagno”.

Ma chi era o chi è questa “bellezza al bagno” degli anni ’60 nello splendido scatto di Gaetano Di Scala? Non l’ho mai saputo. Così lancio l’appello sul Web per dare un nome a quella ragazza e per conoscere quel suo soggiorno ad Ischia nei mitici anni ’60.

Leggi il resto dell’articolo »