Cultura Archivi

L’ultimo Pulcinella di Maurizio Scaparro

Domenica 5 aprile Forio ha ospitato, grazie all’interessamento a titolo delDSC_0036.JPG tutto personale di Franco Iacono e Gennaro Zivelli, uno dei più grandi registi europei, Maurizio Scaparro, nell’occasione della presentazione, presso il Cinema delle Vittorie, del suo ultimo lavoro, L’Ultimo Pulcinella, con Massimo Ranieri.

Il Maestro Scaparro è legato ai due noti personaggi foriani da una più che trentennale amicizia,  e Scaparro, per chi non lo sapesse, è cittadino onorario di Forio, ed ha legato il suo prestigiosissimo nome  ad una bellissima  stagione  ischitana ai tempi d’oro del Premio Luchino Visconti. Premio, che grazie alla sua sapiente cura, in collaborazione anche del già citato Gennaro Zivelli insieme ai suoi DSC_0022.JPGfratelli Pietro Paolo e Massimo,  ed allo stesso Franco Iacono che fecero diventare la manifestazione viscontea un cult nel panorama culturale, e che  nello stesso tempo assunse notorietà nelle cronache mondane di tutto il mondo, procurando un positivo ritorno di immagine per tutta l’Isola. Una rinfrescata di notorietà che andava a ricalcare quella magica degli anni “50 e “60, che resteranno comunque unici.

Leggi il resto dell’articolo »

Pasqua 2009 a Forio

<!--:it-->Pasqua 2009 a Forio<!--:-->

Anche quest’anno, come da antica tradizione, la Pasqua foriana ha mantenuto fede ai suoi vecchi riti religiosi che hanno origine antichissima.

La Madonna Addolorata

Si entra nell’atmosfera pasquale 17 giorni prima della domenica di Resurrezione con la DSC_0120.JPGintronizzazione della bellissima e preziosa effigie della Madonna Addolorata che si venera nella chiesa parrocchiale di S.Sebastiano M. sita  nel cuore di Forio. Una settimana dopo, il venerdì delle Palme, sesto di Quaresima, la statua  viene portata in processione per tutte le strade principali del paese, e quest’anno, grazie anche ad un clima finalmente primaverile, c’è stata una foltissima partecipazione popolare. Mai avevo visto tanto pubblico, soprattutto giovane, seguire quasi per intero la lunga processione, segno tangibile che qualcosa incomincia a cambiare nelle giovani leve, incoraggiati anche dalle ultime  consacrazioni di novelli sacerdoti, che viva Iddio, sono venute come manna divina a dare nuovo vigore alla nostra famiglia cattolica. Volevo ricordare che questa processione è molto antica, e la gente di Forio è particolarmente devota alla Madonna dei Sette Dolori, che esprime in modo vero la partecipazione della Passione di Cristo.

Actus Tragicus

DSC_0295.JPGPassione di Cristo che è magistralmente rappresentata dall’Associazione Actus Tragicus, che dal lontano 1982 mette in scena l’Atto Tragico della morte di Cristo. L’associazione è nata da una formidabile idea di Agostino Patalano, vero nume tutelare di questo  che è diventato un vanto per l’Isola intera, avendo raggiunto in 27 anni di vita un picco di eccellenza difficilmente riscontrabile in altre formazioni similari. Il noto artista foriano difatti è non solo l’ideatore, ma il curatore, lo sceneggiatore, autore e regista di questo avvenimento che attira tanto pubblico da tutta l’Isola e non solo, rappresentando anche un notevole richiamo turistico per tanta gente che scadenza le proprie ferie per partecipare all’evento, ormai tradizionale per molti di loro.

Leggi il resto dell’articolo »

Gertrud Sielewicz, la tedesca che scopri l’isola d’Ischia

Angela Merkel, la Cancielliera tedesca accompagnata dal marito, prof. Joachin Sauer, è in vacanza da ieri a Sant’Angelo d’Ischia da dove mancava da due anni dopo essere venuta, come migliaia di altri suoi connazionali, per anni colpita dalle eccezionalità peculiarità ambientali dell’isola ( mare, sole, terme, montagna e tranquillità). Resterà a Sant’Angelo per una settimana, nel solito piccolo appartamento e vuole essere una turista qualunque come quando veniva da semplice deputato al Parlamento. Le farà piacere sapere che fu proprio una sua connazionale a creare il turismo “per tutti, e per tutte le età” per l’isola d’Ischia, oggi la più importante località della Campania, ed a diffondere “la vacanza completa per tutti” in Germania.gertrud-la-tedesca

Gli anni ’70 del ‘900 furono quelli del grande boom di turisti tedeschi che trasformò definitivamente il tipo di turismo dell’isola: da turismo di élite a turismo di massa.

I tedeschi – naturalmente il “grande pubblico” – scoprirono Ischia grazie ad una straordinaria operatrice turistica di Berlino: Gertrud Sielewicz.

Gertrud Silewicz sta al turismo tedesco così come Piero Malcovati ed Angelo Rizzoli stanno a quello italiano.

La Silewicz aveva già dagli anni ’60 un piccolo ufficio di viaggi a Berlino Ovest nella centralissima Kurfustendamm, i “campi elisi” di Berlino, ed era una appassionata di equitazione. Verso la metà degli anni ’60 durante una cavalcata cadde e dovette per la caduta subire una ingessatura eppoi una riabilitazione. Il suo medico curante – che era stato ad Ischia – le consigliò di curarsi con l’acqua termale di Ischia.

Leggi il resto dell’articolo »

Carnevale 2009 Forio isola d’Ischia

Carnevale 2009  Forio isola d’Ischia

Il Carnevale foriano, malgrado la crisi che ci attanaglia sempre di più, ed il DSC_0720.JPGgradimento che viene meno ogni anno, segue un percorso in controtendenza, iniziando due giorni prima, ripristinando in parte, una vecchia tradizione foriana, che io da bambino ricordo con piacere. Difatti, due domeniche prima del Carnevale, verso il vespro, passeggiavano per il centro tante maschere, sempre in modo furtivo, cercando di evitare quando più possibile gli impiccioni di rito. Poi tutto svanì e fu concentrato  nell’ultimo giorno nel Carnevale di Monterone, che quest’anno ha raggiunto i trenta anni. Domenica 22 febbraio, da una bella idea di Nando Barone, presidente dell’associazione il Torrione, insieme all’Associazione Vicoli Saraceni, alle Carucce & Co. e con la collaboarazione dell’Ascom Forio, con il patrocinio del Comune di Forio, è venuto fuori ” Aspettando Carnevale“, che è iniziato sin dalla mattina, con sfilate di maschere di bambini, per proseguire nel pomeriggio fino a sera inoltrata.Il Carnevale foriano, malgrado la crisi che ci attanaglia sempre di più, ed il DSC_0720.JPGgradimento che viene meno ogni anno, segue un percorso in controtendenza, iniziando due giorni prima, ripristinando in parte, una vecchia tradizione foriana, che io da bambino ricordo con piacere. Difatti, due domeniche prima del Carnevale, verso il vespro, passeggiavano per il centro tante maschere, sempre in modo furtivo, cercando di evitare quando più possibile gli impiccioni di rito. Poi tutto svanì e fu concentrato  nell’ultimo giorno nel Carnevale di Monterone, che quest’anno ha raggiunto i trenta anni. Domenica 22 febbraio, da una bella idea di Nando Barone, presidente dell’associazione il Torrione, insieme all’Associazione Vicoli Saraceni, alle Carucce & Co. e con la collaboarazione dell’Ascom Forio, con il patrocinio del Comune di Forio, è venuto fuori ” Aspettando Carnevale“, che è iniziato sin dalla mattina, con sfilate di maschere di bambini, per proseguire nel pomeriggio fino a sera inoltrata.

Leggi il resto dell’articolo »

Casamicciola o la Memoria Negata

Caro Direttore,

si tenne sabato 6 marzo 1999 – dieci anni fa – la presentazione della monografia sul terremoto di Casamiccioila del 28 luglio 1883. Ritengo opportuno riproporre il mio intervento introduttivo a quella manifestazione dopo un “dibattito d’estate” nel 2008 sul ” Corriere del Mezzogiorno” ( circa 30 interventi ) ed un dibattito permanente su ” Il Golfo” sul futuro economico e sociale dell’ isola d’ Ischia in modo che si possa tracciare un bilancio: quanto è stato fatto? Quanto non è stato fatto? Quanto si poteva fare ? Quanto e quando si potrà fare ?

Intervento introduttivo del giornalista Giuseppe Mazzella alla manifestazione di presentazione della monografia del Servizio Sismico Nazionale ” Il terremoto del 28 luglio 1883 a Casamicciola nell’isola d’Ischia” – Casamicciola Terme – Piazza dei Bagni del Gurgitello – Hotel Manzi – sabato 6 marzo 1999 ore 10 –

Leggi il resto dell’articolo »

Pagina 4 di 1312345678910...Ultima »
  • Meta