Chiesa Ischia Archivi

Conferenza Stampa di Padre Filippo Strofaldi alla Diocesi di Ischia

<!--:it-->Conferenza Stampa di Padre Filippo Strofaldi alla Diocesi di Ischia<!--:-->

Domenica 24 gennaio, presso la sala delle conferenze della Curia vescovile di Ischia si è tenuto il tradizionale incontro di inizio anno con il Vescovo P. Filippo, come accade da ormai dodici anni, da quando lui è il benvoluto Pastore della nostra Isola, ad eccezione del 2004, anno del suo trapianto di fegato. Sono trascorsi già dodici anni, felicemente e molto proficui sotto ogni profilo, sia pastorale che come rapporti umani e con grandi risultati che tutti noi conosciamo. Il nostro Pastore è stato sempre attento e presente nella nostra comunità isolana, innovativo nella tradizione, sempre fedele alle aspettative dei suoi amati fedeli, che lo considerano a tutti gli effetti un loro vecchio e caro concittadino.

Leggi il resto dell’articolo »

Don Pasquale Mattera nuovo parroco della parrocchia di San Sebastiano M.

<!--:it-->Don Pasquale Mattera nuovo parroco della parrocchia di San Sebastiano M. <!--:-->

Qui di seguito pubblichiamo il messaggio di benvenuto portato dal Sindaco di Forio, Dr. Franco Regine, al neo parroco di San Sebastiano M. Don Pasquale Mattera nel giorno del suo insediamento ufficiale nella chiesa parrocchiale del Centro Storico di Forio.

Carissimo don Pasquale,

Leggi il resto dell’articolo »

Morte del Canonico – Parroco Don Michele ROMANO (Forio 1931-2009)

<!--:it-->Morte del Canonico – Parroco Don Michele ROMANO (Forio 1931-2009)<!--:-->

Morte del Canonico-Parroco Don Michele ROMANO (Forio 1931-2009)DSC_0003-1

Celebrati i funerali nella Basilica S.Maria di Loreto presieduti da S.E. Filippo Strofaldi  e da tutto il clero isolano, alla presenza di un folto pubblico. La camera ardente era stata allestita nella Chiesa di S.Sebastiano M., dove  tantissima gente ha voluto dare l’ultimo saluto al parroco che ha retto  la parrocchia per ben 43 anni.

Di seguito, pubblichiamo il discorso d’addio fatto dal primo cittadino di Forio al suo illustre  compaesano.

Caro don Michele

di Franco Regine ( Sindaco di Forio) – foto di Gerardo Calise –

DSC_0030mi è terribilmente difficile prendere la parola in questa triste circostanza e commemorare un prete esemplare, come noi ci aspettiamo che un ministro di Dio debba essere. Proprio in questo periodo dell’anno, 43 anni fa, quando io frequentavo ancora le medie,  noi  parrocchiani avemmo la fortuna di  avere tra noi un nuovo parroco di sì alta moralità. Un grande prete che avrebbe lasciato in tutti noi una lunga scia di esempio evangelico. Per me è stato sempre un punto di riferimento, sin da quando frequentavo l’oratorio, che tra l’altro è a pochi passi da casa mia, e lui è stato sempre prodigo di consigli, critiche sempre costruttive, suggerimenti, specialmente da quando  ricopro incarichi di responsabilità istituzionali, critiche che avevano un profondo senso di responsabilità verso la comunità che  si aspetta sempre il meglio da noi politici.

Leggi il resto dell’articolo »

I funerali di Don Salvatore Castiglione

Sabato 10 gennaio nella Basilica Pontificia di Santa Maria di Loreto in Forio, si sono celebrati i solenni funerali del nostro amatissimo compianto Don Salvatore Castiglione, presieduti dal Vescovo P.Filippo e dalla maggior parte del clero isolano.DSC_0112-1.JPG

C’era la folla delle grandi occasioni, sia dentro che fuori la Basilica, dopo che una fiumana di gente aveva dato l’estremo saluto a Don Salvatore nella “Sua” chiesetta di San Giuseppe presso la Casa  Villa Joseph di Casamicciola. Scrivere queste note, per me che sono stato da tanti anni,  uno dei suoi tantissimi amici, mi risulta molto difficile, ma mi piace prendere spunto dall’intervento perfetto del suo confratello, don Alberto Alfarano, che nell’omelia ha ricordato la figura di Don Salvatore in un modo esemplare: semplice, incisivo, esaustivo, che ha fatto capire a tutti noi quale perdita abbiamo avuto sulla terra e quale gioiello abbiamo conquistato in Paradiso. Cito testualmente le parole  pronunciate da don Alberto, scritte dal loro fondatore San Orione: “riposa nella pace di Cristo, o dolce e benedetto mio figliolo, che da questa misera vita te ne sei andato a vita beata. Ti accompagnino al Paradiso gli Angeli del Signore; ti introducano nella Santa Gerusalemme e , sulla palma delle loro mani, ti portino al trono di Dio i vergini ed i martiri. E, giunto sul Cuore di Gesù Crocefisso, prega per noi! Noi tutti verremo presto con Te: vogliamo essere sempre con Te, fra le braccia del Signore in eterno, e vicino alla nostra Madre celeste“. Queste poche, bellissime e sante righe, che hanno fatto scendere qualche lacrima in più, sembrano essere state scritte  da don Orione espressamente  per questo suo fedelissimo discepolo ischitano, piccoletto nel fisico, gigante nello spirito. Un uomo di Dio  predestinato, un predestinato della prima ora, e rimasto nella grazia del Signore per tutta la sua lunga e santa esistenza consacrata.

Leggi il resto dell’articolo »

  • Meta